Archivi tag: Tom Hardy

Tom Hardy sarà il villain in Aladdin

Il noto attore Tom Hardy potrebbe essere il villain Jafar nel remake Disney di “Aladdin” diretto da Guy Ritchie.

La Disney ed il regista britannico Guy Ritchie sarebbero in trattative con Tom Hardy per la sua partecipazione nel remake in live action della famosa pellicola d’animazione del 1992 e fiaba “Aladdin”.

L’affascinante attore dovrebbe interpretare il crudele Jafar, il villain della fiaba.

Se Hardy fosse confermato, “Aladdin” rappresenterebbe la seconda collaborazione dell’attore con il regista britannico, dopo “RocknRolla” del 2008 che lo aveva visto accanto a Gerard Butler ed Idris Elba.

Secondo quanto riportato da aceshowbiz.com:

“Guy (il regista) è una grande fan di Tom e del suo lavoro. Ci sono stati degli incontri ed anche se ancora non c’è nulla di certo e le cose potrebbero cambiare, sicuramente Tom è la scelta preferita di Guy. Dipende soprattutto dai suoi impegni lavorativi e dalla tempistica del film”.

“Aladdin” con molte probabilità sarà un musical, come è successo per il remake in live action de “La Bella e la bestia”.

Altre notizie, ancora in attesa di conferme, riguardo il cast vedrebbero il noto attore e produttore Will Smith nel ruolo del Genio della lampada, mentre Thirlwall, cantante delle “Little Mix”, nel ruolo di Jasmine.

Le riprese del film dovrebbero iniziare a Londra nel luglio del 2018.

“Aladdin” è solo uno dei tanti remake a cui la Disney sta lavorando. Infatti la pellicola sarà affiancata da “Dumbo”, “The Lion King (2019), “Peter Pan”, “Maleficent 2”, “The Little Mermaid (2019)”, “Mulan”, “Snow White” e “Cruella” (la nota Crudelia Demon della “Carica dei 101”).

FacebookTwitterGoogle+EmailCondividi

Toto Bond: Daniel Craig disdegna compenso miliardario

Il famoso 007 Daniel Craig ha rinunciato al suo ruolo di James Bond nonostante la Majors gli abbia offerto un compenso miliardario!

bond0

Impazza il toto – Bond che ormai negli ultimi mesi ha invaso il web, tra social, rumors e smentite.

L’interprete ufficiale degli ultimi quattro capitoli del famoso franchisee di 007, Daniel Craig, aveva annunciato che, dopo “Casino Royale“, “Quantum of Solace” e “Skyfall”,“Spectre” sarebbe stato il suo ultimo film. Recentemente il Daily Mail ha dichiarato che Craig avrebbe rinunciato ad un compenso pari a ben 68 milioni di dollari per interpretare 007 in altri due film.

Secondo quanto riportato dal Daily Mail:

“Daniel ha detto semplicemente basta ai pezzi grossi della MGM dopo “Spectre”. Loro lo hanno ricoperto di enormi quantità di denaro, ma non era ciò che lui voleva. La MGM aveva pensato che offrendogli più soldi Craig avrebbe accettato di continuare.”

Dopo l’annunciato ritiro di Daniel Craig, in questi mesi molte voci si sono rincorse riguardo i suoi possibili eredi.

Secondo i principali bookmakers inglesi tra i possibili candidati ci sarebbe stato Tom Hardy, noto interprete di “Mad Max: Fury Road”, Idris Elba (“Beasts of No Nation”), Damian Lewis (“Il Traditore Tipo”), la star di “Superman” Henry Cavill e Tom Hiddleston, noto interprete di “Thor”.

In realtà gli stessi bookmakers inglesi avrebbero sospeso le scommesse sul possibile nuovo Bond dando per quasi certo il nome di Hiddleston.

Secondo alcuni rumors, l’attore inglese avrebbe già incontrato il regista del prossimo capitolo della saga di James Bond, Sam Mendes, insieme ai produttori del film. Non ci sono però ancora dichiarazioni ufficiali in merito.

Revenant- Redivivo: recensione

Dal 16 gennaio arriva l’attesissimo “Revenant – Redivivo” di Alejandro González Iñárritu con Leonardo Di Caprio.

rev0

Dopo aver collezionato molti premi ed aver fatto incetta di nomination agli Oscar, arriva nelle sale italiane l’ultimo film di Alejandro González IñárrituRevenant – Redivivo” con protagonista Leonardo Di Caprio.

Tratto da una storia vera, la pellicola s’incentra su Hugh Glass, un esploratore e cacciatore di pellicce che nel 1822 intraprese un viaggio di tremila miglia, attraverso le condizioni più estreme, per vendicare la morte del figlio. Assalito da un orso, sopravviverà abbandonato a se stesso, tra i ghiacci e gli indiani, solo per vendetta.

Il premio Oscar Alejandro González Iñárritu (“Birdman”), ritorna al cinema con un film epico e leggendario per raccontare la storia tutta umana del suo protagonista. Ad una meravigliosa ed attenta regia si affianca una fotografia dai toni foschi ma abbagliante.

Il ritmo risulta essere incalzante nonostante l’avvicendarsi di scene cruente proprie della sopravvivenza allo stato primordiale. Tutto il film, poi, s’incentra sulla vendetta quale strumento necessario per il protagonista e non solo per sopravvivere, combattere e andare avanti. In realtà, in questa guerra senza limiti, dove uomini di diverse razze e credi combattono per la terra e la propria sopravvivenza, non ci sono perdenti o vincitori, civili ed incivili: come dice lo stesso regista in un fotogramma “siamo tutti incivili”!

Buone anche le interpretazioni, soprattutto quella di Tom Hardy, candidato all’Oscar come attore non protagonista.

Profumo di Oscar c’è anche per Leonardo Di Caprio, ormai quarantenne, che da molti anni e con molti film cerca di ottenere l’ambita statuetta. Il divo Hollywoodiano cerca in tutti i modi di regalare un’interpretazione sofferta ed intensa del suo personaggio. La sofferenza sicuramente è presente, dato che il regista lo ha costretto a girare, per circa 9 mesi, in condizioni atmosferiche insostenibili. L’attore, infatti, riesce a reggere l’intera ed estenuante durata del film. Purtroppo però sembra mancargli il pathos o la drammaticità necessaria al suo personaggio, rendendolo così poco empatico e troppo freddo.

“Revenant – redivivo” è un film importante che offre molti spunti riflessivi sulla vera natura umana.

Voto: 7

Revenant – Redivivo (Usa, 2016, drammatico, western) di Alejandro González Iñárritu; con Leonardo DiCaprio, Tom Hardy, Will Poulter, Domhnall Gleeson, Brad Carter, Paul Anderson, Lukas Haas, Brendan Fletcher, Kristoffer Joner, Dave Burchill, Kory Grim, Joshua Burge, Robert Moloney, Vincent Leclerc, Christopher Rosamond, McCaleb Burnett, Grace Dove, Forrest Goodluck, Melaw Nakehk’o, Duane Howard – in uscita nelle nostre sale da sabato 16 gennaio 2016


Leonardo Di Caprio a rischio di ipotermia per Revenant

“Revenant” ha costretto Leonardo di Caprio a vivere in situazioni estreme e molto difficili.

the-revenant0

L’affascinante star hollywoodiana Leonardo Di Caprio è il protagonista del nuovo thriller del premio oscar Alejandro González Iñárritu, “Revenant”. Di Caprio ha recentemente raccontato di aver vissuto, durante le riprese del film, in condizioni estreme, dormendo nelle carcasse di animali morti e cibandosi di fegato crudo di bisonte!

Continua la lettura di Leonardo Di Caprio a rischio di ipotermia per Revenant

Mad Max: il sequel senza l’imperatrice Furiosa

Il regista George Miller ha annunciato il titolo ed alcune indiscrezioni del sequel di “Mad Max – Fury Road”.

Mad Max Fury Road - Charlize Theron As Imperator Furiosa Wallpaper

Dopo aver conquistato i botteghini internazionali, il film action post apocalittico “Mad Max-Fury Road” inaugurerà una nuova trilogia. Il sequel, come ha dichiarato lo stesso regista George Miller, sarà “Mad Max: The Wasteland”.

“The Wasteland” è il nome del mondo in cui è stato ambientato il primo capitolo di “Mad Max”, datato 1979 che vedeva protagonista Mel Gibson.

Continua la lettura di Mad Max: il sequel senza l’imperatrice Furiosa

Mad Max – Fury Road: recensione

Folle e sbalorditiva action tutta al femminile per “Mad Max Fury Road”, l’ultimo capolavoro di George Miller con Tom Hardy e Charlize Theron per rilanciare un franchise che continua a stupire.

mad-max-fury-road0

Il noto regista George Miller ritorna al cinema dal 14 maggio con il quarto capitolo della saga di “Mad Max”, “Mad Max: Fury Road” con Tom Hardy e Charlize Theron.

Presentato al Festival di Cannes, il film ha già raccolto i consensi del pubblico e della critica ed aspetta solo di conquistare il botteghino internazionale.

In un futuro post apocalittico, dove le persone scambiano acqua ed olio per sopravvivere, Max (Tom Hardy) è un uomo solitario ossessionato dalla morte della sua famiglia. Un giorno viene catturato da una banda della Cittadella, una città governata dal tiranno Immortan Joe (Hugh Keays-Byrne), che schiavizza il suo popolo. L’imperatrice Furiosa decide di scappare dalla Cittadella e di portare con sé un gruppo di fanciulle, utilizzate per la riproduzione. Max, suo malgrado, si ritroverà a proteggere le fanciulle dall’ira furiosa del tiranno.

Miller riesce con questo film a regalare ben due ore di azione superlativa: la trama ed i dialoghi sono ridotti all’osso poiché è la spettacolarità dell’azione che avvolge lo spettatore in un combattimento di macchine ed armi senza precedenti. Il ritmo è incalzante fin dal primo fotogramma e lo sviluppo narrativo coinvolge ed avvolge fino alla fine.

Continua la lettura di Mad Max – Fury Road: recensione