Archivi tag: Scarlett Johansson

Il Libro della giungla: recensione

Il classico Disney “Il libro della Giungla” ritorna in live action sul grande schermo dal 14 aprile.

giungla0

A quasi 50 di distanza dal classico film d’animazione “Il libro della Giungla”, la Disney riporta sul grande schermo le avventure di Mowgli in live action ed in 3D dal 14 aprile nelle nostre sale.

Diretto da Jon Favreau (“Iron Man”) ed ideato dalla fantasia dello scrittore inglese Rudyard Kipling, la pellicola racconta la storia di Mowgli, un cucciolo d’uomo allevato da un branco di lupi nella giungla. Quando la temibile tigre Shere Khan lo minaccerà di morte, il piccolo, insieme alla sua fidata amica, la pantera Bagheera, si vedrà costretto a fuggire dalla giungla. Il viaggio si rivelerà essere un’avventura meravigliosa, irta di pericoli. Mowgli, infatti, dovrà affrontare il pitone ipnotizzatore Kaa e l’egocentrico King Luoi, ma incontrerà anche molti amici come il simpatico orso Baloo.

La trama si avvicina all’originale in molte sue parti: alcune gag sono simili, i motivi musicali sono appena accennati e mal inseriti, alcuni sketch divertenti come la “ronda mattutina degli elefanti” mancano completamente.

Il film però vanta una tecnologia all’avanguardia: la giungla è ben caratterizzata e curata nei dettagli, gli animali stessi sembrano reali a tutti gli effetti. L’animazione foto-realistica degli animali e lo sbalorditivo 3D immergono lo spettatore nella giungla, con i suoi colori ed i suoi rumori.

Abbandonati i toni favolistici, la pellicola predilige l’avventura e registri più dark. Per questo motivo il film poco si addice ai più piccoli.

Il film vanta un cast di doppiatori d’eccellenza quali Toni Servillo nel ruolo di Bagheera, Violante Placido in quelli dell’amorevole lupa Rashka, Neri Marcorè per Baloo, Giovanna Mezzogiorno per il pitone Kaa e Giancarlo Magalli per il re delle scimmie, Re Luigi.

“Il Libro della Giungla” è una bellissima avventura visiva ed estetica, che vuol omaggiare l’originale ma che allo stesso tempo perde tutta la sua magia ed innocenza infantile.

Voto: 6

Il Libro della Giungla (Usa, fantasy, live-action, 2016) di Jon Favreau; con Idris Elba, Scarlett Johansson, Lupita Nyong’o, Christopher Walken, Giancarlo Esposito, Ben Kingsley, Neel Sethi, Bill Murray, Emjay Anthony, Toni Servillo, Giovanna Mezzogiorno, Neri Marcorè, Violante Placido, Giancarlo Magalli – in uscita nelle nostre salee da giovedì 14 aprile 2016


FacebookTwitterGoogle+EmailCondividi

Ave, Cesare!: recensione

I fratelli Coen ritornano sul grande schermo con una nuova e dissacrante commedia “Ave, Cesare!” dal 10 marzo nelle nostre sale.

ave

I fratelli Coen si odiano o si amano. Per la loro dissacralità, la loro pungente ironia, geniale creatività.

Ave, Cesare!”, la loro ultima commedia è sicuramente il tipico film dei Coen.

Articolato in episodi, apparentemente legati solo per il luogo, la patinata Hollywood, il film omaggia il cinema a stelle e strisce degli anni ’50. La storia è ambientata all’interno degli studi della Capitol Pictures, una grande major che produce moltissimi film, cercando di sfruttare al meglio sia i generi ma soprattutto gli attori a loro disposizione. Supervisore di tutte le produzioni è Eddie Mannix (Josh Brolin), un vero e proprio Deus ex machina. Ogni ciak cela un problema a cui Eddie deve far fronte: un attore molto importante che sta interpretando il protagonista di un kolossal su Gesù viene rapito da un collettivo di sceneggiatori comunisti che vogliono più soldi. Un’attrice di film di ballo acquatico è rimasta incinta ma non c’è un padre: bisogna trovarlo velocemente perché questo danneggerebbe la sua immagine nella puritana America. C’è una star del cinema western a cui lo studio vuole rivedere l’immagine e che quindi deve recitare in un sofisticato dramma. C’è un ballerino di tip tap in musical spensierati che cova qualcosa di losco. Ognuno poi è diretto da un problematico regista.

Tanti sono gli omaggi e le citazioni al mondo del cinema di ieri, quello della mitologia degli anni ‘50: dalla parodia della nota nuotatrice Esther Williams al brillante ballerino Gene Kelly.

Molti sono anche i rimandi e le critiche al mondo cinematografico di oggi: se il cinema è un circo, dove personaggi e situazioni si affollano cercando di sfuggire al loro destino così è la vita, molto più semplice e lineare di quanto vogliano raccontarcela.

Così i fratelli Coen con “Ave Cesare!” ci mostrano un mondo del cinema assurdo ed affascinante, che solo con un atto di fede si può amare così com è, anche con le sue storture, i suoi spigoli ed i suoi eccessi.

La sceneggiatura risulta essere molto se non troppo ricca, e forse in qualche punto sarebbe stato necessario qualche approfondimento.v

Il film vanta un cast di tutto rispetto: da George Clooney a Channing Tatum, Scarlett Johansson, Alden Ehrenreich e Tilda Swinton; per non parlare poi di alcuni cammeo che portano in scena Ralph Fiennes, Frances McDormand, Christopher Lambert e Dolph Lundgren.

“Ave cesare!” è una commedia brillante e spassosa, ironica e pungente che confermano i fratelli Coen tra i migliori registi che si possano vantare oltreoceano.

Voto: 8

Ave, Cesare! (Hail, Caesar!, USA, 2016) di Joel ed Ethan Coen. Con George Clooney, Josh Brolin, Channing Tatum, Ralph Fiennes, Tilda Swinton, Scarlett Johansson, Jonah Hill, Alden Ehrenreich, Frances McDormand, Christopher Lambert, Patrick Fischler, David Krumholtz, Fisher Stevens, Clancy Brown, Emily Beecham e Dolph Lindgren -In uscita nelle nostre sale da giovedì 10 marzo 2016.


Scarlett Johansson nel remake di “Creature from the black Lagoon”

Scarlett Johansson: da vedova nera a scienziata nella spaventosa laguna di “Creature from the Black Lagoon”

scarlett_johansson0

L’affascinante attrice Scarlett Johansson sarà la protagonista femminile del remake del famoso film horror di Jack Arnold “Creature from the Black Lagoon”.

L’attrice interpreterà la parte che nella pellicola originaria fu di Julia Adams.

“Creature from the Black Lagoon” è considerato un film di culto, un classico della storia horror del cinema. Successo degli anni ’50 ha avuto due sequel “La vendetta del mostro” nel 1955 ed “Il terrore sul mondo” del 1956.

Continua la lettura di Scarlett Johansson nel remake di “Creature from the black Lagoon”