Archivi tag: Rory Kinnear

Spectre: recensione

Ritorna sul grande schermo Daniel Craig nelle vesti di 007 per rivivere, ancora una volta, una nuova e roccamblesca avventura.

spectre0

Dal 5 novembre arriva nelle sale italiane l’ultimo capitolo della saga di “James Bond”, “Spectre” diretto da Sam Mendes (“Skyfall”) con protagonista Daniel Craig.

La Spectre è una nuova organizzazione che vuole accentrare in un unico organo tutti e nove i servizi segreti sparsi per il mondo. Tutte le agenzie di spionaggio saranno così correlate per scongiurare e prevenire gli atti di terrorismo che stanno colpendo le varie nazioni. Il piano, che naturalmente nasconde un interesse criminale preciso, sarà presto scoperto e debellato dal famoso Bond.

Il film contiene sicuramente tutti gli elementi tipici del blockbuster spy-story: azioni rocambolesche, sceneggiatura minima, personaggi appena delineati.

Il regista Mendes, che aveva conquistato critica e botteghino con uno spettacolare “Skyfall”, sceglie per questo nuovo capitolo della saga un registro più convenzionale e rispettoso della tradizione.

Molti sono i rimandi e gli omaggi ai precedenti capitoli della saga, dalle scene iniziali con la parata del dia de los muertos a Città del Messico al combattimento sul treno: quasi a voler tirare le fila di un discorso iniziato nei precedenti tre capitoli.

Il film si caratterizza per una minore spettacolarità rispetto a “Skyfall” ma sicuramente per la molta azione alla “bond mania”, con poche novità o sorprese.

Continua la lettura di Spectre: recensione

FacebookTwitterGoogle+EmailCondividi

Spectre a Roma: tra buche ed oboli esosi

007 Spectre a Roma: nuovi video dal set 

L’attesissimo “007 Spectre”, il nuovo capitolo del franchise di successo su James Bond, è sbarcato a Roma per filmare fughe rocambolesche nel bellissimo scenario della Capitale.

Ad ostacolare le grandi corse automobilistiche di James Bond, alias Daniel Craig, non sono stati però dei nemici cattivi, bensì il manto stradale romano. Infatti tra buche e sanpietrini smussati la mitica Austin Martin non è riuscita a far ringhiare il suo motore ed a lanciarsi a tutta velocità!.

Inoltre, secondo le stime dell’ufficio cinema dell’assessorato alla Cultura e Turismo di Roma, le riprese costeranno circa un milione di euro. Al di là del fatto che s’ignora dove andranno a finire tutti quei soldi, l’obolo richiesto sembra un po’ eccessivo viste le condizioni che si offrono!

Le scene, come riportate dai video sottostanti, sono state girate tra il Colosseo ed il Lungo Tevere.

Continua la lettura di Spectre a Roma: tra buche ed oboli esosi