Archivi tag: emma watson

Golden Globe 2018: le star vs le molestie sessuali

Red carpet in total black per le bellissime protagoniste dell’ultima edizione dei Golden Globe 2018 per manifestare contro le molestie sessuali e per la parità di genere nel patinato mondo hollywoodiano.

Si è conclusa la cerimonia della 75esima edizione dei Golden Globe, tra i premi più importanti al mondo per il cinema e la televisione. La cerimonia, al di là dell’assegnazione dei premi, ha visto protagoniste le star femminili che hanno scelto un look total black per manifestare dopo lo scandalo Weinstein e quello di Kevin Spacey, che negli ultimi mesi ha sconvolto Hollywood.

Le affascinanti star, infatti, hanno sfoggiato eleganti vestiti neri in segno di adesione alla campagna dell’associazione Time’s Up con l’hashtag #WhyWeWearBlack e per richiamare l’attenzione sull’urgente e necessaria parità di genere.

L’iniziativa sarebbe stata organizzata da tre dive, icone del movimento femminista d’oltreoceano e note per il loro attivo impegno politico e sociale: Emma Watson, “Hermione” della saga di Harry Potter, qui in veste di presentatrice; l’affascinante Jessica Chastain (nominata per “Molly’s Game”) e Meryl Streep, nomination per il suo ruolo in “The Post”.

Il total black è valso anche per le star maschili: alcuni come l’attore Dwayne Johnson hanno appuntato al bavero della giacca la spilletta di Time’s Up, mentre altri come Ewan McGregor hanno perfino indossato una camicia di colore nero.

Molti sono stati gli appelli accorati, i momenti di commozione e di condivisione. Oprah Winfrey ha sottolineato l’urgenza di un cambiamento per un maggior rispetto e parità tra uomo-donna in tutto il mondo; Jessica Chastain non ha risparmiato battute taglienti sulla disparità salariale con i colleghi uomini e Natalie Portman ha sottolineato durante la premiazione della categoria miglior regia come questa non sia una categoria per donne!.

L’iniziativa ha riscosso sicuramente molto successo ed un’adesione totale da parte sia delle star femminili che di quelle maschili.

I prossimi premi sono gli ambiti Oscar: la protesta continuerà probabilmente anche su quel red carpet.

FacebookTwitterGoogle+EmailCondividi

La Bella e la Bestia: recensione

Dal 16 marzo arriva l’attesissimo remake in live-action del film Disney “La Bella e la Bestia” con Emma Watson.

belle0

Vincitore di due Oscar e ben tre Golden Globe il film Disney del 1991 “La Bella e la Bestia” ha fatto sognare e cantare molte generazioni. Dal 16 marzo arriva sul grande schermo il remake in live action diretto da Bill Condon, apprezzato regista di “Dreamgirls” e “Twilight: Breaking Dawn”.

“La Bella e la Bestia” ricalca fedelmente il film originario del 1991: stessi i personaggi, uguali gli abiti, le situazioni, gli oggetti animati, le canzoni.

Bellissimi gli effetti speciali e le attente ricostruzioni ricreano la magia e la fiaba della originaria favola Disney.

La stessa trama è identica: il regista Condon aggiunge semplicemente qualche divagazione ed accenno alle origini dei protagonisti per regalare maggior spessore psicologico.

La stessa sontuosità, i toni fiabeschi e tanto ritmo caratterizzano questa versione live-action che vanta anche un cast d’eccezione: dalla sempre brava Emma Watson, ex maghetta di Harry Potter, al perfido e buffo Gaston interpretato da Luke Evans, da Kevin Kline nei panni dell’inventore Maurice ai vari personaggi animati – rinati come Ewan McGregor, Stanley Tucci, Audra McDonald, Gugu Mbatha Raw, Ian McKellen ed Emma Thompson.

La Bella e la Bestia” di Condon però, nonostante sia una copia carbone dell’originale Disney, pecca sotto molti aspetti. Innanzitutto le canzoni classiche, che in molti ricordano a memoria, sono state allungate e stravolte nei testi per permettere non solo un sincrono labiale con gli interpreti ma anche per rispettare i tempi del live action. Il risultato è disastroso: rime ridicole, testi che annaspano.

La stessa Bestia è troppo bella per poter intimorire: nel film d’animazione alcune scene risultavano molto dark – gotiche. La Bestia, e lo stesso castello, dovevano impaurire, poiché rappresentavano il male, la condanna all’infelicità eterna. In questa pellicola invece il castello appare in tutto il suo splendore, e la stessa Bestia, fina dai primi fotogrammi, ispira gentilezza e dolcezza!

La situazione è peggiorata dal doppiaggio: terribile e spiazzante risulta Andrea Mete, voce della Bestia, disastrosa Vittoria Puccini, quale voce narrante che introduce la storia.

Il film è stato anche avvolto da alcune polemiche riguardo il personaggio di LeFou, interpretato da Josh Gad. A causa della sua marcata omosessualità, il film sarà vietato in Russia e Stati Uniti ai minori di 16 anni ed è stato accusato di fare “propaganda gay”.

In realtà, al di là delle polemiche, non si comprende per quale motivo un film Disney dedicato ai più piccoli debba essere stravolto con testi ridicoli e nuove caratterizzazioni dei personaggi!

“La Bella e la Bestia” è un film visivamente apprezzabile, che però manca della genuina e briosa magia che appartiene all’originale del 1991.

Voto: 6,5

La Bella e la Bestia (Usa, live-action, 2017) di Bill Condon; con Emma Watson, Dan Stevens, Luke Evans, Kevin Kline, Josh Gad, Ewan McGregor, Stanley Tucci, Audra McDonald, Gugu Mbatha Raw, Ian McKellen, Emma Thompson, Sonoya Mizuno – in uscita nelle nostre sale da giovedì 16 marzo 2017.


La Bella e la Bestia: Censurato!

Criticato e censurato “La Bella e la Bestia” di Bill Condon, remake del film Disney del 1991, nelle nostre sale dal 16 marzo.

belle4

L’attesissimo film Disney “La Bella e la Bestia”, remake in live action dell’omonimo film d’animazione del 1991, arriverà nelle nostre sale il 16 marzo.

La pellicola, diretta da Bill Condon, è stata accolta a livello internazionale da plausi e da molte critiche.

Infatti sia negli Stati Uniti che in Russia “La Bella e la Bestia” è stata ferocemente criticata per la sua “propaganda gay”! Per questo motivo la pellicola sarà vietata ai minori di 16 anni.

Un tale divieto per un film Disney, il cui target è sempre un pubblico giovane, è sicuramente scandaloso e deleterio!

La scelta da parte dei governi americani e russi è stata dettata dalla caratterizzazione del personaggio di LeFou, interpretato da Josh Gad, valletto di Gaston. LeFou in questa nuova pellicola è apertamente omosessuale.

Il regista Bill Condon ha cercato di giustificarsi dichiarando che tale personaggio è solo accennato. Così il regista ha affermato recentemente in un’intervista a ScreenCrush:

“È stato tutto così esagerato. Perché non è nulla di che, è solo parte di qualcosa che ci siamo divertiti a realizzare. Hai visto il film? Capisci cosa intendo. Ma per quale motivo è un grosso problema?”.

Lo stesso interprete Josh Gad ha cercato di spegnere i toni accessi della polemica dichiarando:

“Il “momento gay” [di Le Tont] è molto sottile ma è terribilmente efficace. Tutto quello che c’era da dire su questa faccenda direi che è stato detto. Là fuori c’è molta paura di ciò che non capiamo e di ciò che non sappiamo”.

Diretto da Bill Condon, “La Bella e la Bestia” vede nel cast Emma Watson nei panni di Belle, Dan Stevens in la Bestia, Luke Evans per Gaston, Emma Thompson è Mrs. Bric, Ewan McGregor è Lumiere, mentre Josh Gad è Le Tont.

Il film arriverà nei cinema italiani il 16 marzo 2017.

La Bella e la Bestia: il trailer da sogno

È stato pubblicato il trailer ufficiale dell’attesissimo film in live action “La Bella e la Bestia” con Emma Watson, che arriverà nelle nostre sale il prossimo marzo.

belle0

La Disney ha finalmente pubblicato il primo trailer ufficiale de “La Bella e la Bestia”, film in live action che arriverà nelle nostre sale il 17 marzo 2017.

Tutta la magia del pluripremiato film d’animazione arriverà sul grande schermo per la regia di Bill Condon.

La colta e romantica Belle sarà interpretata da Emma Watson, mentre nei panni della Bestia troveremo Dan Stevens, noto per la serie tv “Downton Abbey”.

Dal trailer si evince tutta la magia e l’incanto del film d’animazione del ’91.

In questa nuova versione però non mancheranno le novità. Infatti la stessa Belle sarà, non solo un’inguaribile sognatrice come l’originale, ma anche un’inventrice eccentrica che attirerà le antipatie ed i sospetti degli abitanti del villaggio. Inoltre la pellicola di Bill Condon continuerà a fare delle musiche uno dei suoi punti di forza: il famoso Alan Menken si occuperà della colonna sonora ed accanto ai brani già noti ci saranno alcuni scritti inediti appositamente per il live-action.

Nel cast, insieme ai protagonisti Emma Watson e Dan Stevens, ci sono anche Kevin Kline (il padre di Belle), Luke Evans (Gaston) e Josh Gad (Lefou).

Nella versione originale, il film vanterà anche un cast vocale d’eccezione: Ewan McGregor nel ruolo di Lumière, Emma Thompson per Mrs. Brick, Ian McKellen per Tockins.

Regression: recensione

Il regista Premio Oscar Alejandro Amenábar dirige Emma Watson ed Ethan Hawke nel suo primo thriller “Regression”, nelle sale dal 3 dicembre.

regression0

Dopo il successo di “The Others”, il noto regista premio Oscar Alejandro Amenábar ritorna al cinema con un nuovo thriller-horror: “Regression”.

Minnesota, 1990. La tranquilla vita di una cittadina di provincia viene sconvolta dalle atroci accuse di Angela, una fragile diciassettenne. La ragazza accusa il padre non solo di stupro ma anche di riti satanici. L’uomo, anche se titubante a riguardo, confessa. Il detective Bruce Kenner, con l’aiuto di uno psichiatra, cerca di risolvere il caso adottando la tecnica della regressione. Molti diventano i ricordi che affiorano nella mente dell’uomo, da orge sataniche a sacrifici di animali e bambini, tutti confermati dalla vittima. Il sospetto e la paura dilaga: l’intera cittadina sembra esser coinvolta.

Continua la lettura di Regression: recensione

Emma Watson affiancherà Tom Hanks in The Circle

La nota star britannica Emma Watson affiancherà Tom Hanks nel thriller “The Circle”di James Ponsoldt.

emmma0

L’ex maghetta di Harry Potter, Emma Watson condividerà il set con Tom Hanks nel thriller cybernetico “The Circle” di James Ponsoldt (“Smashed”).

L’attrice sostituirà Alicia Vikander, che ha preferito partecipare a “Bourne 5”.

Il film, adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Dave Eggers, racconta la storia di una giovane laureata, Mae Holland (Emma Watson) che viene assunta da un’azienda leader nel settore del  web. L’azienda adopera tutte le informazioni dei suoi utenti, dalle e mail agli account bancari, in maniera innovativa e spregiudicata per migliorare la propria trasparenza. Mae si ritroverà così a dover fronteggiare una situazione molto pericolosa, dove il concetto di privacy è diventato obsoleto a favore dell’arricchimento solo di alcuni.

Continua la lettura di Emma Watson affiancherà Tom Hanks in The Circle

Cenerentola: tutte le curiosità

Tante sono le curiosità che avvolgono “Cenerentola”, il nuovo film live-action della Disney: dai vestiti alla scelta del cast!

CINDERELLA

Cenerentola”, il nuovo film live-action della Disney ispirato alla celebre ed omonima fiaba, arriverà nelle sale il 12 marzo.

Molta attesa c’è per questo film e tante sono le curiosità che lo interessano.

Per la gioia dei più piccoli, il film sarà preceduto dalla proiezione del divertentissimo cortometraggio “Frozen Fever”, mini-sequel del classico Disney “Frozen – Il regno di ghiaccio”.

Il progetto ha subito un lungo e travagliato percorso: ci sono stati sia cambi di regia, che di sceneggiatura e di cast. Infatti, inizialmente la regia era stata affidata a Mark Romanek, noto regista di “Non Lasciarmi” del 2010. A causa della sua visione troppo dark, la Disney gli avrebbe preferito Kennet Branagh, famoso attore-regista e sceneggiatore britannico.

Continua la lettura di Cenerentola: tutte le curiosità

Emma Watson: minacciata per il suo femminismo

La famosa attrice Emma Watson è stata minacciata per le sue dichiarazioni a favore dei diritti delle donne.

Emma-Watson-1

La nota attrice inglese Emma Watson ha subito gravi minacce per le sue dichiarazioni riguardo la sua campagna sull’eguaglianza del genderHeforShe”.

In occasione della festa della donna l’attrice ha rilasciato un’interessante intervista su FB riguardo le sue posizioni ed ha raccontato di aver ricevuto molte minacce per questo, incluso la pubblicazione di alcune sue foto di nudo per screditare le sue dichiarazioni.

Continua la lettura di Emma Watson: minacciata per il suo femminismo