Patricia Arquette: pari dignità e salario per le donne

La nota attrice Patricia Arquette denuncia la disuguaglianza di salario per le donne ad Hollywood.

La nota attrice Patricia Arquette, in occasione della serata degli Oscar 2015, ha richiamato l’attenzione sul difficile problema dell’eguaglianza tra uomo e donna sia sul piano sociale che su quello lavorativo!

L’attrice ha ricevuto alla 87esima cerimonia degli Academy Awards il premio come Migliore attrice non protagonista per il film “Boyhood” di Richard Linklater.

Nel ricevere il premio, la Arquette ha raccolto un caloroso plauso dalla platea, in particolare quella femminile, per il suo discorso.

L’attrice ha così dichiarato:

“A tutte le donne di questa nazione, a chi paga le tasse ed è cittadino, noi che abbiamo da sempre lottato per l’eguaglianza dei diritti nel mondo, ora è arrivato il momento per le donne di farsi sentire per ottenere eguaglianza nel nostro Paese. C’è bisogno di una legge federale che ristabilisca i nostri diritti!”.

Il discorso della Arquette s’inserisce in un quadro tristemente attuale qual è quello di Holllywood, dove, ormai da anni, si preferisce pagare più generosamente gli attori maschili a discapito delle attrici. Infatti, proprio in queste settimane la Sony ha mostrato pubblicamente il gap remunerativo che viene assegnato agli attori in base al loro sesso.

In molti hanno denunciato questo “mal costume”: lo stesso The Daily Beast ha dimostrato in un recente articolo come le note star Jennifer Lawrence ed Amy Adams hanno guadagnato molto meno rispetto ai loro co-protagonisti maschili per “American Hustle”.

Il discorso della Arquette o gli articoli di alcune redazioni forse non serviranno a scardinare un mal costume che sembra ormai radicato nello star system hollywoodiano, quantomeno però servirà a porre l’attenzione su un problema attuale e reale qual è la disparità di genere nel mondo cinematografico.

FacebookTwitterGoogle+EmailCondividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *