Le leggi del desiderio: recensione

Dopo “Parlami d’Amore” e “Un altro mondo”, Silvio Muccino ritorna al cinema con la commedia romantica “Le leggi del Desiderio”.

le-leggi-del-desiderio

L’attore-regista e sceneggiatore Silvio Muccino ritorna sul grande schermo dal 26 febbraio con il suo terzo lungometraggio “Le leggi del desiderio”.

La pellicola, scritta insieme a Carla Evangelista, racconta la storia del life coach Giovanni Canton, un guru moderno che indirizza le persone a perseguire il successo. Canton viene scritturato da uno show televisivo in cui dovrà scegliere tre individui, che dopo 6 mesi di training, realizzeranno i loro desideri più nascosti. I tre fortunati sono Luciana Marino, interpretata dalla sempre brava Carla Signoris, segretaria di un importante vescovo in Vaticano ma che scrive segretamente romanzi erotici; Matilde Silvestri, ovvero Nicole Grimaudo, trentenne single fallita ed innamorata del capo; Ernesto Colapicchioni, interpretato dal simpaticissimo Maurizio Mattioli, sessantenne disoccupato con moglie disabile.

Il training naturalmente porterà a dei risvolti inaspettati, soprattutto per il giovane Canton per un epilogo molto romantico.

Dopo “Parlami d’Amore” e “Un altro mondo”, Silvio Muccino torna nel doppio ruolo di regista e attore. Se l’incipit del film è sicuramente interessante e di estrema attualità, la pellicola scivola inesorabilmente tra dialoghi inconsistenti e sviluppo narrativo che rasenta il ridicolo. Infatti, sicuramente l’idea del life coach è molto attuale: al giorno d’oggi ci si affida ai trainer per qualsiasi cosa, dal corso di cucina al personal shopper. Il giovane Muccino però nei panni del personal trainer motivazionale e sexy convince veramente poco!

L’epilogo, citofonato e zuccherino, spiega poi che la vera felicità e successo non sono sinonimo di denaro bensì di relazioni umane.

Banale e prevedibile risulta essere una pellicola che si avvale soprattutto di battute scontate e giochi di luce abbaglianti.

“Le leggi del desiderio” è una commedia mediocre senza molte aspirazioni.

Voto: 4

Le Leggi del Desiderio (Commedia, Italia, 2015) di Silvio Muccino, con Silvio Muccino, Nicole Grimaudo, Maurizio Mattioli, Luca Ward, Carla Signoris, Carlo Valli, Gianni Ferreri – in uscita dal giovedì 26 febbraio

FacebookTwitterGoogle+EmailCondividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *