Cenerentola: tutte le curiosità

Tante sono le curiosità che avvolgono “Cenerentola”, il nuovo film live-action della Disney: dai vestiti alla scelta del cast!

CINDERELLA

Cenerentola”, il nuovo film live-action della Disney ispirato alla celebre ed omonima fiaba, arriverà nelle sale il 12 marzo.

Molta attesa c’è per questo film e tante sono le curiosità che lo interessano.

Per la gioia dei più piccoli, il film sarà preceduto dalla proiezione del divertentissimo cortometraggio “Frozen Fever”, mini-sequel del classico Disney “Frozen – Il regno di ghiaccio”.

Il progetto ha subito un lungo e travagliato percorso: ci sono stati sia cambi di regia, che di sceneggiatura e di cast. Infatti, inizialmente la regia era stata affidata a Mark Romanek, noto regista di “Non Lasciarmi” del 2010. A causa della sua visione troppo dark, la Disney gli avrebbe preferito Kennet Branagh, famoso attore-regista e sceneggiatore britannico.

La prima sceneggiatura è stata curata da Aline Brosh McKenna, autrice de “Il Diavolo veste Prada”, successivamente è stato ingaggiato Chris Weitz (“La Bussola d’Oro”, “About a Boy”) per lo script finale.

Riguardo al cast, il ruolo della protagonista era stato inizialmente offerto all’attrice inglese Emma Watson, l’ex maghetta della saga di “Harry Potter”. La Watson però avrebbe rinunciato perchè già interpreta la protagonista in un’altra celebre fiaba Disney, “La Bella e la Bestia”. Tra i vari nomi proposti, tra cui Margot Robbie (“The Wolf of Wall Street”) e Saoirse Ronan (“Grand Hotel Budapest”), la scelta finale è ricaduta su Lily James, nota soprattutto per la serie tv “Downton Abbey”.

Altre curiosità riguardano invece il set: La gonna indossata da Cenerentola al Gran Ballo è stata realizzata con oltre 240 metri di tessuto e più di 10.000 cristalli Swarovski! Invece la gonna della fata Madrina, interpretata da Helena Bonham Carter, è stato realizzata con ben 120 metri di tessuto, 400 luci a LED e migliaia di cristalli Swarovski.

FacebookTwitterGoogle+EmailCondividi

Un pensiero su “Cenerentola: tutte le curiosità”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *