Wonder Woman: la trama ufficiale

La Warner Bros ha diffuso la sinossi ufficiale dell’attesissimo film “Wonder Woman” diretto da Patty Jenksin con protagonista l’affascinante Gal Godot.

ww0

In occasione del prossimo Comic-Con di San Diego, la Warner Bros ha diffuso la sinossi ufficiale del film “Wonder Woman” che arriverà nelle sale dal 2 giugno 2017, diretto da Patty Jenkins.

L’affascinante attrice Gal Gadot è la protagonista del film dedicato alla supereroina della DC Comics. Il cast annovera anche Chris Pine nei panni del capitano Steve Trevor, Connie Nielsen (la regina Ippolita), Robin Wright (Il generale Antiope), Danny Huston, David Thewlis, Ewen Bremner, Saïd Taghmaoui, Elena Anaya e Lucy Davis (Etta Candy).

la storia è nata da un’idea di Zack Snyder e Allan Heinberg, mentre la sceneggiatura è stata affidata allo stesso Allan Heinberg ed a Geoff Johns.

Il film è prodotto da Charles Roven, Zack Snyder, Deborah Snyder e Richard Suckle.

La sinossi ufficiale recita:

“Prima di essere Wonder Woman, Diana era la principessa delle Amazzoni, addestrata per diventare una guerriera invincibile e cresciuta su un’isola paradisiaca protetta. Quando un pilota americano si schianta sulla costa e avverte di un enorme conflitto che infuria nel mondo esterno, Diana decide di abbandonare la sua casa convinta di poter fermare la catastrofe. Combattendo assieme all’uomo in una guerra per porre fine a tutte le guerre, Diana scoprirà i suoi poteri e … il suo vero destino.”

La famosa Amazzone ha gia debuttato sul grande schermo con “Batman v Superman: Dawn of Justice“.

 

FacebookTwitterGoogle+EmailCondividi

Animavì: il festival del Cinema d’animazione poetico a Pergola

La prima edizione del Festival Internazionale del Cinema d’animazione poetico sarà a Pergola dal 14 al 17 luglio.

animavi

La caratteristica cittadina marchigiana di Pergola (PU) ospiterà dal 14 al 17 luglio il primo Festival Internazionale del Cinema d’animazione poetico.

Diretto dal più importante regista italiano di cinema d’animazione Simone Massi, “ANIMAVÌ” è il primo festival al mondo dedicato specificatamente all’animazione poetica e d’autore.

Il nome del festival deriva dall’unione di due parole: anima è quella che vibra dinanzi a un’opera d’arte, ma al contempo è l’abbreviazione di animazione e mavì, termine caduto in disuso che identificava il colore azzurro chiaro dei pittori rinascimentali.

Animavì vuole soprattutto rappresentare a livello internazionale il “cinema d’animazione artistico e di poesia”, quel genere di animazione indipendente e d’autore che si propone di raccontare per suggestione, prendendo le distanze in maniera netta dall’animazione mainstream.

Ospite d’eccezione il regista Aleksandr Petrov, vincitore nel 2000 del Premio Oscar per il Miglior Cortometraggio con “Il vecchio e il mare”, autore anche della sigla e della locandina del festival, mentre il Premio alla Carriera di questa prima edizione è assegnato al regista, musicista e sceneggiatore Emir Kusturica.

A condurre le serate Luca Raffaelli, giornalista, saggista, sceneggiatore e uno dei massimi esperti di fumetti e animazione in Italia.

Apre il festival l’attrice e regista Valentina Carnelutti, ospite d’onore e madrina della manifestazione, che presenterà il suo cortometraggio “ReCuiem” (vincitore di numerosi premi in tutto il mondo); nelle giornate successive l’omaggio sarà invece dedicato ai membri della giuria Umberto Piersanti, Ascanio Celestini e Aleksandr Petrov, tutti presenti nel corso della rassegna.

Sedici le opere provenienti da ogni parte del mondo che nel concorso internazionale si contenderanno il Premio Bronzo Dorato per il miglior film d’animazione poetica: da “Feral” di Daniel Sousa, a “Chemin Faisan” di Georges Schwizgebel, “Vasco” di Sebastien Laudenbach, “Kali the Little Vampire” di Regina Pessoa, e molti altri.

A giudicare i lavori, una giuria prestigiosa composta da Ascanio Celestini (in rappresentanza di cinema e teatro), dal poeta Umberto Piersanti (per la letteratura) e dal caposcuola dell’animazione russa Aleksandr Petrov.

Nutrita e variegata anche la schiera di ospiti musicali: la cantautrice Frida Neri, l’Ensemble Laus Veris (formazione specializzata nell’esecuzione di musica medievale), Giuliano Dottori e il gruppo folk-rock Gang chiuderanno con i loro concerti le quattro serate, scandite anche dalla proiezione delle Memorie vive del documentarista Filippo Biagianti.


Per maggiori informazioni:
www.animavi.org

Fonte: Comunicato Stampa

animavi locandina

Justin Timberlake nel nuovo film di Woody Allen

Justin Timberlake farà parte del cast del nuovo film di Woody Allen, insieme a Kate Winslet, Juno Temple e Jim Belushi.

allen0

Il cast del nuovo film del famoso regista newyorkese Woody Allen si arricchisce di nuovi nomi: Justin Timberlake e Juno Temple affiancheranno i gia confermati Kate Winslet e Jim Belushi.

Il film, scritto e diretto da Woody Allen, è avvolto ancora nel mistero sia per quanto riguarda il titolo che la possibile release. Le uniche notizie trapelate riguarderebbero l’inizio delle riprese programmate per il prossimo autunno e l’ambientazione della pellicola che dovrebbe essere New York City anni ’50.

Intanto, il prossimo novembre, arriverà sul grande schermo l’ultimo film di Allen che ha anche inaugurato lo scorso festival di Cannes, “Cafe Society” con Kristen Stewart e Jesse Eisenberg.

L’instancabile regista newyorkese nel frattempo è impegnato con il suo primo show per la televisione, una serie di sei episodi che ha scritto e diretto per Amazon. La serie tv, che dovrebbe debuttare esclusivamente sul servizio di Amazon Prime Video alla fine di quest’anno, vedrà protagonisti lo stesso regista, Miley Cyrus ed Elaine May.

L’affascinante attore e cantante Justin Timberlake, invece, dopo aver partecipato alla commedia musicale mockumentary “Popstar: Never Stop Never Stopping” diretto da Akiva Schaffer e Jorma Taccone, ritornerà presto sul grande schermo per il doppiaggio del film d’animazione “Trolls“.

Ben-Hur: i character poster

Molte sono le novità per l’atteso kolossal “Ben-Hur”: dai character poster al trailer

benhur0

La Paramount ha pubblicato molti character poster dell’attesissimo kolossal “Ben-Hur“, diretto da Timur Bekmambetov (“Wanted”, “La leggenda del Cacciatore di Vampiri”), che arriverà nelle nostre sale dal 29 settembre.

Come l’epico ed omonimo film del 1959 diretto da William Wyler e con protagonista Charlton Heston, “Ben-Hur” è la nuova rivisitazione del romanzo originale di Lew WallaceBen-Hur, una storia di Cristo”.

Il cast annovera: Jack Huston (“American Hustle”) nel ruolo di Judah Ben-Hur, Morgan Freeman (“The Shawshank Redemption”) è Ilderim, Toby Kebbell (“Dawn Of The Planet Of The Apes”) è Messala e Nazanin Boniadi (“Homeland”) è Esther.

La sceneggiatura è stata affidata a Keith Clarke (“The Way Back”) e John Ridley (“12 Years A Slave”), mentre alla produzione c’è Sean Daniel (“The Mummy” franchise), Mark Burnett (“Son Of God”), Joni Levin (“The Way Back”) e Duncan Henderson (“Master And Commander: The Far Side Of The World”).

La sinossi ufficiale recita:

“BEN-HUR racconta l’epica vicenda di Giuda Ben-Hur (Jack Huston), un giovane dalle nobili origini che è falsamente accusato di tradimento dal proprio fratello adottivo Messala (Toby Kebbell), ufficiale dell’esercito Romano. Privato del titolo, separato dalla famiglia e dalla donna che ama (Nazanin Boniadi), Giuda è costretto in schiavitù. Dopo anni passati per mare, Giuda fa ritorno alla propria terra d’origine per cercare vendetta, trovando invece la salvezza”.

Al via l’Ortigia Film Festival

Giunto alla sua ottava edizione, l’Ortigia Film Festival, kermesse siciliana dedicata al cinema, promette anche per quest’anno un calendario ricco di eventi e di star.

Laura Morante  assolo

Nella bellissima cornice di Siracusa avrà luogo dal 9 al 16 luglio l’Ortigia Film Festival.

La cerimonia di apertura dell’8a edizione della kermesse siciliana vedrà protagonista la regista Laura Morante con “Assolo“, suo secondo film, per il quale ha ottenuto una candidatura come miglior attrice ai Globo d’oro 2016.

Tra gli ospiti in arrivo anche il presidente di Giuria Niccolò Ammaniti e Lorenza Indovina, in giuria, con loro Lucia Sardo che presenterà il cortometraggio “Con te e senza di te“.

Durante la cerimonia di Apertura Laura Morante riceverà dal Direttore del Festival Lisa Romano il Premio Sikelia per aver portato nel cinema italiano e internazionale maggiore prestigio e valore, attraverso l’intensità e la delicatezza delle sue interpretazioni.

Sul fronte del documentario si parte con “Oggi insieme domani” anche a cura di Antonietta De Lillo. Il documentario è un mosaico di sguardi, volti, storie raccolte da numerosi autori in giro per l’Italia che si presenta come un ritratto dell’amore ai nostri tempi. A quarant’anni dal referendum sul divorzio e dai Comizi d’amore di Pier Paolo Pasolini, il film indaga sul sentimento d’amore e racconta i cambiamenti del nostro Paese: lo sfaldamento dell’idea di matrimonio e di famiglia tradizionale, la crisi umana ed economica, la disoccupazione, l’immigrazione e la difficoltà di confrontarsi con culture diverse dalla nostra, il cambiamento dei costumi sessuali, la rivoluzione bio-tecnologica.

Tra i documentari anche “Non voltarti indietro” di Francesco del Grosso.

Ortigia Film Festival ha il sostegno del MiBACT, di SIAE, dell’Agenzia per la coesione territoriale del MISE, del Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica del Ministero del Tesoro, della Regione Sicilia, di Regione Sicilia Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo, Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo / Sicilia Filmcommission, della Città di Siracusa.

Fonte: Comunicato Stampa