Tom Cruise nell’action thriller Mena

Il sex symbol Tom Cruise ritorna al cinema con l’action movie “Mena” diretto da Doug Liman.

tom0

L’affascinante star hollywoodiana Tom Cruise ritorna sul set con il regista Doug Liman, dopo “Edge of Tomorrow”, per il nuovo action thriller “Mena”.

Le riprese sono appena iniziate in Georgia e dureranno fino alla fine di luglio.

Il film racconta la vera storia di Barry Seal (Tom Cruise), un aviatore statunitense accusato di riciclaggio di denaro sporco e traffico di droga. In seguito ad un accordo con il governo americano, Barry diventò un prezioso informatore sotto copertura e contribuì ad arrestare molti criminali del cartello di Medellin.

Continua la lettura di Tom Cruise nell’action thriller Mena

FacebookTwitterGoogle+EmailCondividi

San Andreas: tutte le curiosità

Donazioni per i terremotati e qualche errore scientifico per “San Andreas”, il disaster movie con Dwayne The Rock Johnson, dal 28 maggio al cinema.
SAN ANDREAS

Dwayne The Rock Johnson è il protagonista del nuovo disaster movie “San Andreas” di Brad Peyton. Il film s’incentra sul terremoto catastrofico della famosa faglia di Sant’Andrea a San Francisco.

Molte sono le curiosità che avvolgono la pellicola.

  • In seguito alla tragedia in Nepal lo scorso aprile, le persone che hanno lavorato al film hanno deciso di donare i soldi in beneficenza per aiutare le vittime del terremoto.

Continua la lettura di San Andreas: tutte le curiosità

San Andreas: recensione

Dwayne The Rock Johnson salva San Francisco da un catastrofico terremoto con il disaster movie “San Andreas” dal 28 maggio al cinema.

sanandreas

Il super muscoloso Dwayne The Rock Johnson ritorna al cinema, dal 28 maggio, con il nuovo disaster blockbuster movie “San Andreas” diretto da Brad Peyton (“Viaggio nell’isola misteriosa”).

Ray (Dwayne Johnson) è un pilota di elicottero della squadra di soccorso dei pompieri tormentato, sul piano personale, dall’imminente divorzio dalla moglie Emma (Carla Gugino) ed a causa della prematura scomparsa di una delle sue due figlie. Quando la faglia di San Andreas inizierà a staccarsi dalla terraferma, provocando fortissime scosse di terremoto e pericolosissimi tsunami, Ray cercherà di salvare prima l’ex moglie, che si trova a Los Angeles, e poi la figlia Blake (Alexandra Daddario), che invece è a San Francisco.

Continua la lettura di San Andreas: recensione

Bradley Cooper criticato dagli Hawaiani per Aloha

“Aloha”, il nuovo film di Cameron Crowe con Bradley Cooper è stato ferocemente criticato perchè irrispettoso della cultura hawaiana.

aloha

Il noto ed affascinante attore Bradley Cooper sta avendo dei seri problemi con gli hawaiani. Il suo ultimo film, “Aloha” diretto da Cameron Crowe, ha scatenato le ire e feroci critiche da parte delle autorità hawaiane.

In particolare il Media Action Network for Asian Americans (MANAA) ha criticato il titolo in quanto non usato in modo appropriato e l‘intera pellicola perchè irrispettosa nei confronti delle diversità etniche della regione.

Continua la lettura di Bradley Cooper criticato dagli Hawaiani per Aloha

Guglielmo Scilla racconta Hybris

Volto noto di Youtube e di Radio Dj, Guglielmo Scilla ha raccontato il suo personaggio in “Hybris”, il thriller supernaturale di Giuseppe Francesco Maione.

scilla0

In occasione della presentazione alla stampa del film thriller “Hybris” diretto dall’esordiente e giovanissimo Giuseppe Francesco Maione, Guglielmo Scilla ha incontrato i giornalisti.

L’idolo delle teenager, volto noto e star del web per “Willwoosh”, Scilla ha rilasciato interessanti dichiarazioni sul suo personaggio.

“Hybris” racconta la storia di quattro amici che, riunitisi in una vecchia casa abbandonata per rispettare le ultime volontà di un loro caro, scoprono di essere legati da un oscuro passato. Scilla, nel film, interpreta Alessio, l’ultimo arrivato nel gruppo: un tipo ombroso ed allo stesso tempo molto inquieto. Sul set come nella vita Scilla risulta essere affascinante, intrigante e soprattutto un attore poliedrico.

Così Scilla ha dichiarato:

“È la prima volta che faccio – se posso dirlo – una testa di minchia e non ho mai pensato che potesse essere così divertente fare un personaggio cattivo. È ovvio che è una cosa diversa e quindi difficile. Dopotutto ormai si sta riscoprendo il personaggio del villain: allo spettatore interessa più la storia di Maleficent che quella di Aurora, aspetto che rende il villain ancora più intenso ed interessante”.

Nel film Scilla fuma molto, nonostante nella realtà non sia un fumatore. Lo sceneggiatore ed attore Tommaso Arnaldi ha raccontato il buffo aneddoto:

“Una mattina ho trovato Guglielmo in macchina con il viso paonazzo ed i capillari degli occhi tutti scoppiati a causa delle troppe sigarette che il suo personaggio ha dovuto fumare sul set!”

Scilla ha aggiunto:

“Il fumo, la gestualità, la stessa collanina che indosso, non sono elementi gratuiti ma contribuiscono a definire il carattere e la personalità del mio personaggio”.

Hybris” arriverà nelle nostre sale dal 28 maggio.

Hybris: recensione

Un supernatural thriller tutto italiano ed under 30: questo è “Hybris” con Guglielmo Scilla.

hybris00

Dal 28 maggio arriva nelle sale “Hybris”, un supernatural thriller dell’esordiente e giovanissimo Giuseppe Francesco Maione.

Quattro amici di lunga data, per rispettare le ultime volontà di un loro compagno, trascorrono la notte in un bosco in una vecchia casa abbandonata. La scomparsa improvvisa di porte e finestre, strane visioni e ricordi di un passato oscuro, li costringerà ad affrontare la difficile verità in un gioco al massacro senza via di scampo.

Hybris” deriva dal greco e significa tracotanza, sentirsi più importante degli Dei e per questo sfidare la loro ira. Infatti nella pellicola, ogni personaggio sembra colpevole e dannato, non c’è alcuna resurrezione o redenzione e pertanto sono tutti destinati a perire!

Omaggiando gli horror più famosi d’oltreoceano, da Sam Raimi a Drew Goddard, la pellicola risulta essere un semplice miscuglio di rimandi e déjà vu, senza apportare alcuna novità o spunto creativo originale.

La sceneggiatura spesso zoppica e langue, lasciando lo spettatore dubbioso riguardo lo sviluppo narrativo.

L’atmosfera thriller gioca soprattutto sulle luci e sulle ombre, mentre il ritmo non sempre riesce a tenere alta la tensione.

Buona risulta la regia come le interpretazioni, nonostante la giovane età del cast: da Guglielmo Scilla (la star di YouTube “Willwoosh”), Lorenzo Richelmy (serie TV Netflix “Marco Polo”), Tommaso Arnaldi (“I Cesaroni 5”, “R.I.S. Roma 2”, “Distretto di polizia 10”) a Claudia Genolini (“Paura 3D”).

“Hybris” è un ottimo esempio di imprenditoria giovanile: dalla regia alla produzione sono tutti giovani under 30 con tanta voglia di fare cinema e di sfidare le major cinematografiche. Non si può che applaudire ed incoraggiare l’ingresso dei giovani in un panorama cinematografico attualmente caratterizzato dagli over 50!

Voto: 6,5

Hybris (thriller, Italia, 2015) di Giuseppe Francesco Maione con Lorenzo Richelmy, Guglielmo Scilla, Tommaso Arnaldi, Claudia Genolini – in uscita nelle sale da giovedì 28 maggio 2015

Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet: recensione

Il visionario regista Jean-Pierre Jeunet ritorna al cinema con “Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet”, una pellicola dedicata all’immaginifico mondo dell’infanzia.

pivet0

Dal 28 maggio arriva nelle sale “Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet” di Jean-Pierre Jeunet, acclamato regista de “Il favoloso mondo di Amélie”.

Il film, adattamento cinematografico del romanzo “Le mappe dei miei sogni” di Reif Larsen, racconta la storia di un enfant prodige, T.S. Spivet, un bimbo di appena 10 anni con il talento per le invenzioni scientifiche. Spivet (Kyle Catlett) vive in un ranch sperduto nel Montana, insieme alla madre, una dottoressa in morfologia degli insetti; il padre, un cowboy di altri tempi; la sorella quattordicenne che sogna di diventare Miss America ed il gemello Layton, prematuramente scomparso. Un giorno il prestigioso Istituto Smithsonian di Washington assegna un premio importante all’invenzione del giovane Spivet, che decide, di nascosto dalla sua famiglia, di andarlo a ritirare e svelare così la sua giovane età.

“Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet” è un road movie atipico che segue le gesta goffe e delicate del piccolo protagonista che vuole allontanarsi dal suo nucleo familiare per superare la morte del fratello. Il viaggio così diventa un’avventura: il mondo visto con gli occhi di un bambino è pieno di sorprese, favole e strane creature!

Continua la lettura di Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet: recensione

Sorrentino: “Il cinema logora”

Il regista Paolo Sorrentino, reduce dalla sconfitta del Festival di Cannes, ha dichiarato di esser pronto a lasciare il cinema. La notizia ha lasciato sgomenti i fan e la critica.

paolo-sorrentino0

Il regista premio Oscar Paolo Sorrentino vorrebbe lasciare la macchina da presa perchè “stanco”.

Sorrentino, reduce dal Festival di Cannes dove il suo film, “Youth – la giovinezza“, purtroppo non ha ottenuto alcun riconoscimento, ha recentemente dichiarato di voler girare altri quattro film per poi ritirarsi a vita privata!

Così il regista partenopeo ha dichiarato a Stai Serena, la trasmissione condotta da Serena Dandini su Radio2:

“È un lavoro molto logorante, io avrei intenzione di farne altri quattro. Ce li ho in testa tutti e quattro. Però non sono molto affidabile, il quarto mi è venuto in mente pochi giorni fa, prima erano solo tre”.

Continua la lettura di Sorrentino: “Il cinema logora”

Festival di Cannes 2015: premi e polemiche

Il Festival di Cannes 2015 ha chiuso i battenti tra premi non troppo meritati e molte polemiche. Tra i grandi esclusi anche i tre film italiani in concorso.

festival-de-cannes0

La 68.ma edizione del Festival di Cannes si è conclusa domenica 24 maggio con la cerimonia di premiazione.

Molte sono state le polemiche che hanno caratterizzato questa edizione della kermesse francese: primo fra tutti i premi assegnati, che non hanno ritrovato sempre riscontro nei favori della critica e del pubblico. Inoltre, alcuni film e star sono stati sonoramente fischiati, qual è stato il caso del premio Oscar Matthew McConaughey, protagonista di “The Sea of Trees” definito all’unanimità “il film più brutto di Gus Van Sant”.

Continua la lettura di Festival di Cannes 2015: premi e polemiche

Reese Witherspoon sarà Trilli in live action

La nota attrice Reese Witherspoon interpreterà Trilli, la famosa fatina di Peter Pan, nel nuovo film live action targato Disney

Reese-0

La pluripremiata attrice statunitense Reese Witherspoon (“Wild”, “ Vizio di forma”) produrrà ed interpreterà Trilli, la famosa fatina di Peter Pan, nel film live action “Tink”.

Erano ormai alcuni mesi che si vociferava un possibile live action movie sulla fatina, ma nessun rumors aveva mai trovato conferma. Ora finalmente The Hollywood Reporter ha ufficializzato la notizia. Il film, “Tink”, non ha ancora un regista ma la sceneggiatura è stata affidata a Victoria Strouse, che si sta giá occupando di “Alla ricerca di Dory”, il sequel di “Nemo”.

Non è ancora disponibile una sinossi ufficiale del film, ma secondo le prime indiscrezioni la pellicola s’ispirerà all’ambientazione del mondo di Peter Pan con un tocco di “Maleficent”! L’unico dato certo al momento è che la pellicola racconterà una storia inedita ed originale che vedrà protagonista la simpatica fatina Trilli.

Trilli è apparsa la prima volta nel film d’animazione del 1953 “Peter Pan”, ed era una fatina innamorata e gelosa del suo giovane amico. Negli anni, poi, le è stato riconosciuto un ruolo diverso divenendo protagonista di molti dvd e serie tv dedicate ai più piccoli.

“Tink” rientra nei progetti della Disney, che negli ultimi anni ha deciso di trasformare in live action molte fiabe classiche, da “Cinderella”, da poco visto sul grande schermo, alla “Bella e la Bestia” di prossima produzione.

La pellicola con Reese Whiterspoon incontrerà sicuramente il favore delle più piccole.